Quali sono gli ambiti di competenza delle diverse autorità?

Il Consiglio federale ha emanato l’ordinanza sulla protezione dalle radiazioni non ionizzanti (ORNI) e decide in merito a eventuali modifiche dell’ordinanza. Inoltre, approva il Piano nazionale di attribuzione delle frequenze (PNAF), presentato dall’UFCOM in seguito a trattative internazionali sulla suddivisione dello spettro di frequenze in funzione dei diversi servizi di radiocomunicazione. La Commissione federale delle […]

Come funziona il rilascio di concessioni di radiocomunicazione mobile in Svizzera?

La Commissione federale delle comunicazioni (ComCom) rilascia la concessione di radiocomunicazione mobile a un operatore, che ottiene il diritto di utilizzare una frequenza di telefonia mobile. Contemporaneamente l’operatore assume l’obbligo di fornire servizi permanenti e di rispettare lo standard qualitativo tecnico. Considerata la grande richiesta, in genere le frequenze di telefonia mobile vengono assegnate mediante […]

Quali requisiti si applicano alla costruzione di antenne di telefonia mobile?

Così come avviene per tutti gli altri edifici, di norma gli impianti di telefonia mobile devono essere installati in una zona edificabile. Le eccezioni sono ammesse solo se occorre posizionarli al di fuori della zona edificabile, ad esempio perché altrimenti si rischierebbero problemi di approvvigionamento. Inoltre, gli impianti d’antenna devono rispettare i valori limite dell’ordinanza […]

In che modo i Comuni possono influire sulla procedura di autorizzazione per le antenne di telefonia mobile?

I Comuni possono influire sulla scelta delle ubicazioni delle antenne di telefonia mobile all’interno delle zone edificabili attraverso il piano di utilizzazione o tramite prescrizioni in materia di diritto edilizio o di pianificazione del territorio. Esistono inoltre diverse forme di collaborazione tra autorità comunali e operatori per la scelta delle ubicazioni. Quasi la metà dei […]

In che modo le autorità controllano le radiazioni emesse dalle antenne?

I Cantoni e i Comuni controllano se le antenne di telefonia mobile rispettano i valori limite vigenti. In caso di costruzione o potenziamento di un’antenna di telefonia mobile, vengono calcolate le radiazioni emesse nelle sue vicinanze e si controlla il rispetto dei valori limite. Se dai calcoli emerge che il valore limite precauzionale dell’impianto (→ […]

Come vengono pianificate le reti di telefonia mobile?

I gestori di rete pianificano autonomamente le proprie reti di telefonia mobile, mirando a una qualità della connessione quanto più alta possibile e a una buona copertura di rete. Nella fase di pianificazione è necessario attenersi alle prescrizioni della concessione e alle disposizioni in materia di diritto ambientale, edilizio e di pianificazione del territorio (p. […]

Quali tecnologie di telefonia mobile si possono utilizzare?

Le concessioni di telefonia mobile non dipendono dalla tecnologia impiegata (2G, 3G, 4G, 5G ecc.). Agli operatori interessa offrire prodotti competitivi e per questo impiegano le tecnologie più idonee. In tal modo si garantisce anche un uso efficiente delle frequenze.

In che modo gli operatori garantiscono il rispetto dei valori limite durante l’esercizio?

Su suggerimento dell’UFAM gli operatori di telefonia mobile hanno installato sistemi di controllo della qualità che, per ogni antenna, verificano regolarmente se i valori autorizzati (ad es. direzione di trasmissione e potenza massima di trasmissione) vengono rispettati. Eventuali scostamenti vanno regolarizzati entro 24 ore mediante il comando a distanza; se ciò non fosse possibile, viene […]